瑠璃のかなたに

カテゴリ:語学( 285 )

伊作文 やさしいラテン語読本 4

CERES ET PERSEPHONE 1
Ceres era la dea del grano. Cresceva grani nel campo, erbe nella fattoria.
Grano aveva colore oro. Anche la dea aveva capelli blondi.
L’abito della dea era azzurro.
Persefone era la figlia della dea.
Ceres amava molto sua figlia carina.
Ceres viveva con sua figlia in Sicilia.
Una volta Persefone vagava per fattoria.
Anche qualche raggazza vagavano con lei. Perché a loro piaceva questo luogo erboso. Loro erano qui felicissime.
In questo fattoria loro ballavano e cantavano.
Nella fattoria c’erano tanti rosi e gigli.
Il giglio bianco era piacevole per loro.
Ma quando suo zio Pluto aveva guardato la figlia della dea da lontano, si innamorò subito di lei.
Pluto improvvisamente giunse dalla ragazza spronando il cavallo azzurro e la portò spaventata.
Ceres gridò; “Persefone, dove sei tu.”
Persefone rispose; “Mio zio porta tua figlia nel mondo sotterraneo.”

Ceres: Cerere(italiano)
Persefone: Pirosepina(italiano)
Pluto: Plutone(italiano)
[PR]
by pypiko | 2017-09-18 08:04 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 3

Non tutti fiori del stesso genere non hanno ugualmente né lo stesso colore, né lo stesso pro, né la stessa forma.
Anche uno fiore non ha sempre né stesso colore, né lo stesso profume, né la stessa forma.
Quindi il fiore è campione della cambiamente della vita.
I fiori cambiano, tempi cambiano e noi stessi cambiamo.
I tempi cambiano ed anche noi cambiamo con i tempi.
Non voi sarete sempre uguali.
Il tuo corpo non sarà sempre della stessa dimensione.
Sempre non godrete della stessa cosa.
Vostra natura non sarà sempre stessa.
Ma apprezzate sempre una cosa, ragione.
[PR]
by pypiko | 2017-09-11 10:09 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 2

Padre: Oggi che cosa parlò il maestro nella lezione della scuora?
Figlio: Parlò della guerra di Troia.
Padre: Rispondi a qualche mia domanda. Chi era il comandante spremo della Grecia?
Figlio: Agamennone era il comandante di tutta la grecia.
Padre: Agamennone era il re di quale città?
Figlio: Era il re di Mychene.
Padre: A chi la gente di Myrmidon ubbidiva?
Figlio: Ubbidiva a Achilles.
Padre: Di quale paese Myrmidon era popolo?
Figlio: Vivevano in Tessaglia. La patria di Achille e la gente di Myrmidon era Phtia.
Padre: Chi Agamenunone lodò in quanto a prudenza?
Figlia: La prudenza di Ulixes era spesso lodata da Agamenunone.
Padre: Esatto. In quanto a saggezza Ulixes era primo.
Figlio: Ulixes non poteva uguagliare a Nestor in saggezza.
Homero disse; Ulixes era il più riflessivo e Nestor era il più saggio.
Padre: Quale città Greci avevano conquistato prima di circondare Troia.
Figlia: Allora tenedus fu occupata dai Greci. Il maestro non disse il nome della città conqistata dall’ arma di Greco.
Padre: Chi era i comandanti di Troia? Ricordi il nome di qualquno?
?Figlia: Io so molti comandanti di Troia, ma tra loro Hector e Paris sono i più famosi.
Padre: Chi ti piace, Hector o Paris?
Figlio: Mi piace Hector.
Padre: Quale punto distingueva Hector dai altri.
Figlio: Cuore coraggioso, amore per la patria, calore umano lo distingueva dai altri.
Hector era un bastione della città e del paese. Sempre conbattè coraggiamente per il suo paese.
Padre: Sono d’accordo con te. Oggi finora, anche un’altro volta te chiederò diverse cose
[PR]
by pypiko | 2017-09-04 17:23 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 1

Teseo e Arianna
Sull’isola di Creta, Daedalo costruì un vasto labirinto pieno di vie serpenggianti.
Nel centro del labirinto un mostro brutto abitava.
Il mostro, cioe Principe dell'isola di Creta divorava i prigionieri brutalmente.
Tra queste miserabili vittime, si trovava Teseo, Principe di Attica.
Ora Arianna, la principessa cretese gli diede lungo filo e una spada magica per compassione e affetto.
Così il giovane legò filo alla porta dell’labirinto.
Lui potrò andare avanti correttamente nel vasto edificio grazie alla raggazza.
Teseo fuggì attraversato il mare con la ragazza.
E la sera, giunsero alla Naxos.
Ma il goivane ingrato, Teseo abbandonò la ragazza da sicero ed amore e tornò in patria.
[PR]
by pypiko | 2017-08-27 07:30 | 語学

伊作文 ラテン語読本 19-4のつづき

La lunghezza di questo lato è settecento miglia (1000 chilometri) secondo la stima dei nativi.
Il lato nord del terzo rivolta verso il nord, non rivolta verso la terra. Ma un’angolo rivolta piuttosto verso la Germania.
La lunghezza di questo lato è pensata ottocento miglia (1200 chilometri).
Così la circonferenza di quest’isola raggiunge così circa due milla miglia (3000 km).
In quanto allo stile di vita non era molto diverso da quello di Gallia.
Gli abitanti nella regione interna non coltivano i cereal. Prendevano latte e carne, portavano la pelliccia.
D'altra parte Britannia senza eccezione si tingevano corpo con indaco (indigo). Per questo sembravano terribilmente sul campo di battaglia. I suoi capelli erano allongati, le altre parti del corpo erano rasate, tranne le parte di testa e sulle labbra.
Moglie erano condivise da compagno di 10 o 12 persone. I bambini nati da loro si appartenevano a chi era andati con la vergine per primo.

⑬~⑳
[PR]
by pypiko | 2017-08-20 08:46 | 語学

伊作文 ラテン語読本 19-4

19-4 Britania ①~⑨
La parte dell’interno di Britannia era abitata dalla gente che era nata in quel isola, il che era tramandato da padre a figlia dalla rocorda di loro stessi.
La parte della costa era abitata dalla gente che era venuta da Belgi a portare guelle e saccheggi. Quasi tutti di loro si chiamavano con il nome della tribù di prima di venire qui. Dopo guerra restò qui la gente e cominciò a coltivare il compo.
Il numero di britanni era numeroso, le case erano costuruite ammassate l’una sull’altra. Il numero di animali domestici era enorme. Quello spettacolo era molto simile alla vista della Gallia.
Nella regione interna di Britannia lo stagno era prodotto, nella reginone costiera il ferro era prodotto di cui produzione era poco. Per quanto riguardo rame tutto le rame necessario era importato.
Ecceto il faggio e l’abete, tipi di alberi erano simili alla Gallia.
Si pensava che mangiare pollo, coniglio e oca non fosse bene. Avere questi era per distrazione.
Il clima a Britania era più calma di Gallia ed anche il freddo non era così severo come a Gallia.
La figura dell’isora mostra un triangolo. Un suo lato rivolta verso a Gallia.
La distanza durante due angoli di estremità è uno e mezzo mille miglia.
In un angolo di questo lato si trova la regione di Cantina che rivolta verso ad esto in cui quasi tutte le navi si fermano.
Il’altro angolo rivolta verso a ovesto. La distanza durante due angoli è uno e mezzo mile miglia.
Un’altro lato rivolta verso a Hispania. Vicino a qui si trova isola Hibernia (oggi isora Irlanda). La sua dimenzione è più piccola di Britannia, stimata che sia circa mezza. Ma la distanza per viaggiare è quasi uguale a quale da Gallia a Britania.
Inortre si trovano molte piccore isole. Si scritte che intorno qui le notti continuassero 30 giorni verso del solstizio d'inverno.
Secondo la nostra ricerca dal orologio ad acqua, non abbiamo trovato nulla tranne quello che le notti sono più corte del continuente.

⑩~⑳は次回に回す予定
[PR]
by pypiko | 2017-08-05 21:29 | 語学

伊作文 ラテン語読本 19-3

19-3 Caesar decide di attraversare il fiume Rhenus. (Oggi Rhein)
Dopo la battaglia di Germania era finita , dai diversi motivi Caesar pensò a dovere attraversare il fiume Rhenus.
Tra quali il motivo più giustificabile è cosi ;
Visto che i germani venivano in Gallia così facilmente sedotti, Caesar volle che loro temessero di perdere ipropri beni.
Anche per questo bisognava fare riconoscerli che l’esercito romano avesse e l’abilità e il coraggio di attraversare il fiume Rhenus.
Se si aggiunse altro motivo, come gia scrissi, una parte di cavalleria della tribù di Usipetes e di Tencteri che passavano il fiume Mosa(oggi Maas) e non parcipavano a batteglia per saccheggiare e rifornire cereali, dopo la fuga della propria parte, attraversavano il fiume Rhenus (oggi Rhine) e entrarono in territoria di Sugambri in cui si unirono con loro.
Quando Caesar mandò un inviato a Sugambri per chiedere di consegnare chi sedusse l’invasione nella gallia, il capo di Sugambri rispose così; “Il confine del territorio dell'Impero Romano è il fiume Rhenus. Se quello che Germania attraversò il fiume ed andò a Gallia non era qiusto, perchè può dire che anche questa terra attraversato il fiume Rhenus è la terra romana ?”
Invece la tribù di Ubi che avitava nel altro lato del fiume Rhenus promettendo di firmare un tratto di pace e consegnare gli ostaggi chiese i rinforzi, perchè la tribù di Ubi era oppressa dalla tribù di Suebi.
Anche disse così; “Se questo è proibito come gli affari dello stato, solo da quello che l’esercito di Caesar avrà attraversato il fiume Rhenus siamo abbastanza. In questo modo per ora noi saremo aiutati e potremo avere speranza in futuro.”
Se Cesare sconfiggesse Ariovisto, ponesse fine alla guerra, portasse il suo nome e reputazione fino a fondo di Germania, il sicuro di noi tutti sarebbe ottenuto grazie alla reptazione di Romano e l'amicizia con Roma.
E la tribù di Ubi promisse di dare molte barche per l'attraversamento dell'esercito romano.
Caesar decise di non attraveasare il fiume Rhenus con nave. Perchè la sua dignità non permise di attraversare con nave. Perciò Caesar decise di fare un ponte. Ma sembrava essere molto difficile per la profondità, la larghezza del fiume e la velocità di flusso. Nonostante ciò, pensò che non dovesse cambiare il modo di attravarsaro. (Ⅳ、16.17)
[PR]
by pypiko | 2017-07-30 13:27 | 語学

伊作文 ラテン語読本 19-2

19-2 Un inferiore di Caesar, Considius
Caesar ricevè dall’ accampamento della propria parte un informazione che i nemici stavano in un luogo a alcuni migliaia miglia dall’ accampamento. Allora subito lui mandò i soldati per esaminare la forma della montagna o la pendenza circostante.
La terzo ora di guardia notturna, Caesar ordinò a Labienus di salire alla cima di montagna con i due corpi d’armata e alcuni guide. Lui spiegò a Labienus sul suo piano.
La quarto ora di guardia notturna, lui stesso si dirigerò verso i nemici per lo stesso sentiero che i nemici aveva passato un poco fa.
A questo tempo fece andare tutta la cavalleria davanti a lui.
Caesar faceva partire Considius in anticipo. Considius, sembrava proprio cosi da Caesar , conosceva ben i affari militari, perchè Considius lavorava prima nell’esercito di Sulla poì nell’ esertito di Crassus.
All’alba quando la cima di montagna era stata occupata da Labienus, Caesar era allontanato a uno e mezzo miglia da lì.
Caesar apprendeva dai prigionieri di nemici che i nemici non conoscevano e avvicinamento di Caesar ed avvicinamento di Labienus.
Tuttavia Considius si recò a Caesar con cavallo e dissi così.
“La montagna che dovrebbe essere occupata da Labienus è occupata dai nemici, ho confermato sulla questa cosa con loro bandiera ed armi.”
Caesar portò le truppe alla collina vicina e là formò lo schieramento dell’esercito.
Secondo l’indicazione di Caesar, Labienus tretteneva di iniziare la battaglia fino a che la altra truppa arriverebbe, perchè potesse attacare dappertutto.
Labienus occupato la montaggna, aspettava l’arrivo di Caesar.
A mezzogiorno, a malapena Caesar afferrò la verità attraverso la sua pattuglia . Cioè la montagna gia stava occupata dalla parte propria.
Considius, spaventato, informò come vedesse la cosa che non vide.
Quel giorno inseguirono i nemici a distanza come sempre. E costruirono il loro campo al luogo di tre miglia lontano dal campo di nemici. (1-- 21-22)
[PR]
by pypiko | 2017-07-22 20:55 | 語学

伊作文 ラテン語読本 19-1

19 De bello Gallico di Cesare
1 Gallia
Tutta la Gallia era divisa in tre parti. Tra loro una parte era abitata dai Belgae, una altra parte era abitata dai Aquitani. Nella terza parte era abitata da una tribù che si chiamava Celtae, noi loro chiavamo Gallia.
Ogni tribù era tutto diversa in lingua, istituzioni e leggi.
Gallia era divisa dagli Aqitani dal fiume Garumna, dai Bergae dal fiume Matrona e Seqana.
La tribù di Bergae era la più forte nelle tre tribù.
Perchè era isolata dalla provincia dell’istruito con lo stile raffinato di vita, era raro essere portato merci da fare molle spirito.
Più perchè loro luogo di residenza era il più vocino alla residenza della tribù di Germania che abitava nella riva opposta di Rhenu, doveva sempre fare guerra con loro.
Anvhe per il motivo stesso la tribù di Helvetti sorpassavano altri Galli in punto di coraggio militare.
Perchè avevano quasi ogni giorno battaglia con le tribù germaniche.
La tribù di Hervetii faceva guerra in territorio nemico, evitandola nel loro territorio.

Tra queste tribù la parte che la tribù di gallia occupava era circondata dal fiume Garumna il cui inizia è fiume Rhodanus, l’oceano e il territorio della tribù di Bergae.
Anche toccando il fiume Rhenus presso il territorio di Segani e Helvettii si volgeva verso il nord.
Il terittorio di Bergae inziava alla periferia del territorio di Gallia, raggiungendo la parte inferiore del fiume Rhenus si volgeva verso il nord-est.
Il territorio di Aqutani era circondato dal fiume Garmuna, l’oceano e la parte di Spagna, si volgeva verso il nord-est. (1―ⅰ)

Garumna: 今のGanonneガロンナ川
Matrona: 今のMarneマルヌ川
Seqana: 今のSeineセーヌ川
Rhodanus: 今のRhoneローヌ川
Rhenus: 今のRhine川
[PR]
by pypiko | 2017-07-16 12:51 | 語学

伊作文 ラテン語読本 18

18 massime di Publiliusf Syrus
(1) Il corraggio che sa paura può andare avanti in modo sicuro.
(2) La propria miseria si porta sino mangiatore.
(3) Il amore cade sul petto come le lacrime traboccano dai suoi occhi.
(4) Se si fà fare la virtù volentieri si cresce invece la paura fà rallentare la crescita.
(5) Non si può comprare la cosa megliore di un amico fedele.
(6) ricevere gentilezza è vendere libertà.
(7) Il recordo di rabbia dovrebbe essere il più breve.
(8) Non c’è nessuno uomo che sia eccelente in tutto.
(9)Chi avrebbe pottuto morire quando vuò morire, vivrà bene.
(10)Guarda bene perchè non inizi una cosa da pentire in futuro.
(11) La gente non è ragionevole quando si ama, quando è ragionevole non si ama.
(12) I saggi, a vista i diffetti degli altri, correggono i loro diffetti.
(13) la buona fortuna è fragile. Quando splende è rotta.
(14)Oh, che molti pentimenti generano per vivere più a lungo.
(15) Sotto la maschera di pianto dell’erede c’è un riso.
(16) La gelosia parla su che cosa è visibile e che cosa rimane in mano.
(17) Essere costretto a tacere quello che vuole parlare è patetico.
(18) Chi pensa di vivere sempre vive nella miseria.
(19) La morte di bambino è felice, la morte di giovane è triste, la morte di vecchio è troppo lenta.
(20) Quando il uomo adeguato ordine, gli altri seguono con una mente calma.
(21) Timidezza non è insegnata. È nata da solo.
(22) Chi apprende quello che Dio dà sono pocchi.
(23) La vita passata senza odio è che felice vita!
[PR]
by pypiko | 2017-07-08 19:15 | 語学