瑠璃のかなたに

カテゴリ:語学( 285 )

伊作文 やさしいラテン語読本48

48 Ettore ed Andromake (1)

Per molto tempotra i Troiani che difendevano la città contro i soldati greci, c'era un figlio del re troiano. Il suo nome è Ettore ed ilnome di suo pedre è Pleamos. É il più corraggioso di tutti i altri. Per questoera il miglior favorito del re.

Ancora ricevevala più grande stima e rispetto dei cittadini.

Quando lasciavala porta del castello ed affrontava la battaglia, o quando brandiva il fuoco edistruggeva la nave di guerra greca, i greci usavano avere paura di luiterribilmente.

I troiani erano tratiil loro morale da Hector come tutti i giorni.

Spesso tornavanodalla battaglia con Hector come vincitore.

La moglie diEttore Andromake viveva nel palazzo reale con suo marito e un figlio piccolo.

Nessuna in Troyaamava proprio marito tanto quanto lei. Nessuna poteva rispondere come lei all’amoredi proprio marito.

Ad un certopunto, Hector arrivò al palazzo reale con la figura armato.

Andromake accolsesuo marito con una faccia felice tenendo suo figlio nel suo petto, poì chiamò una schiava e glielo consegnò.

Ettore porse ilsuo braccio al bambino. Ma suo figlio si sorprese di vedere le piume rossesull'elmetto di suo padre e si aggrappò alla schiava senza cercare di andare versosuo padre.

Poi Ettore rise asuo figlio mettendo a terra l’orribile elmetto e gli porse di nuovo il braccio.

Il figlio avvolsesenza paura un piccolo braccio attorno al collo di suo padre.48 Ettore ed Andromake (1)

Per molto tempotra i Troiani che difendevano la città contro i soldati greci, c'era un figlio del re troiano. Il suo nome è Ettore ed ilnome di suo pedre è Pleamos. É il più corraggioso di tutti i altri. Per questoera il miglior favorito del re.

Ancora ricevevala più grande stima e rispetto dei cittadini.

Quando lasciavala porta del castello ed affrontava la battaglia, o quando brandiva il fuoco edistruggeva la nave di guerra greca, i greci usavano avere paura di luiterribilmente.

I troiani erano tratiil loro morale da Hector come tutti i giorni.

Spesso tornavanodalla battaglia con Hector come vincitore.

La moglie diEttore Andromake viveva nel palazzo reale con suo marito e un figlio piccolo.

Nessuna in Troyaamava proprio marito tanto quanto lei. Nessuna poteva rispondere come lei all’amoredi proprio marito.

Ad un certopunto, Hector arrivò al palazzo reale con la figura armato.

Andromake accolsesuo marito con una faccia felice tenendo suo figlio nel suo petto, poì chiamò una schiava e glielo consegnò.

Ettore porse ilsuo braccio al bambino. Ma suo figlio si sorprese di vedere le piume rossesull'elmetto di suo padre e si aggrappò alla schiava senza cercare di andare versosuo padre.

Poi Ettore rise asuo figlio mettendo a terra l’orribile elmetto e gli porse di nuovo il braccio.

Il figlio avvolsesenza paura un piccolo braccio attorno al collo di suo padre.


[PR]
by pypiko | 2018-08-21 10:58 | 語学

やさしいラテン語読本 46

レグルス 2

捕虜に交じってレグルスその人がカルタゴに送られた。それでカルタゴ人は大いに喜んでお互いに言いあった。「やっと我々はローマ軍に勝った。ローマ人は平和を望むだろうし、いい条件を出すであろう。」

そしてレグルスに向かってこう言った。「レグルスよ、我々はお前をローマへ送る。お前は使節として元老院へ行くがよい。もしお前の言葉によって、市民の気持ちを講和にまで動かすことが出来たらお前は鎖を解かれ自由にお前の祖国に住んでよい。だがカルタゴ軍に平和と友好を受け付けず、悪い条件を持ち出すならお前は祖国に留まることなく、カルタゴに戻り鎖と残虐な死に身をゆだねよ。」

そこでレグルスはカルタゴ軍に誓約して、急ぎ祖国に戻った。しかし元老院に入るや彼は市民に平和と友情を説得しなかった。

そこで彼は言った。「今やローマ軍は圧倒されました。カルタゴ軍は不利な条約を出すことと思います。あなたたちは敵軍よりも優れかつ勇敢な方々です。ですからもし全力を上げてあなた方が戦うならば、やがて勝利者となり、有利な条件を敵軍に持ち出すことが出来るでしょう。私はカルタゴに渡り、誓約を破らないつもりです。あなた方は士気を高め,敵軍を蹂躙していただきたい。私は鎖をも死をも恐れることなく、あなた方の愛顧にこたえたいと思います。」

レグルスは誓約を破らず、はればれとした顔つきでローマを去り、カルタゴへ戻った。

そして鎖と死に自らを委ねた。


[PR]
by pypiko | 2018-07-21 09:11 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 44

44 Mitius Curtius

Una volta nellapiazza romana la terra si spaccò e poì una profonda spaccatura apparve.

Tutti i cittadiniromani gettarono molte pietre nella spaccatura. Tuttavia, la spaccatura non sichiuse meno che niente e aumentava ogni giorno di più.

I cittadini si eranospaventi e dissero "Gli dei immortali devono predire il peggiore disastro".

Quindi icittadini romani chiesero un oracolo a Sybillinus.

I sacerdotiascoltarono la sorprendente risposta di Dio da Sibyllinus.

Dissero : "Finchéi Romani non gettino le cose più preziose, la spaccatura non si copertò."

Poi i cittadiniportarono oro, argento, gioielli alla piazza e li gettarono nella spaccatura.

Ma la spaccatura nonera ancora riempito.

Allora ilcavaliere romano Mitius Curtius esclamò: "Per i romani alcune cose sonopiù preziose di ogni altra cosa.

Rispettiamo lagioventù romana, la arma di Roma, né oro né argento.

Ofrirò il giovaneromano, cioè mi stesso agli dei di morte.

Non appena ebbepronuciato quelle parole, si armò poì corse a cavallo ed entrò nellaspaccatura.

La spaccatura sichiuse immediatamente e poi la terra non si mai più aprì.


[PR]
by pypiko | 2018-07-07 20:11 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 43

43 Muse e cicale (3)

Gli abitantierano contenti di questo suono meraviglioso.

Le Muse cantavanouna canzone per molto tempo, gli abitanti dimenticavano le altre cose ed ascoltavanosolo la canzone, e non avevano il tempo per mangiare o dormire.

Loro cantavanoper e molte ore e molti giorni, sia la mattina quando Aurora lascia il letto zafferanatodi Tithonus sia la notte quando il tramonto restituisce le stelle al cielo.

In questo modo gliabitante, dimenticando di manggiare e la colazione e il pranzo e la cena, nonfacevano altro che ascoltare un suono meraviglioso delle canzoni. Per questo si indebolivano giorno dopo giorno.

Alla fine le musegli cambiarono cicale per pietà.

Ecco perché le cicalericordano sempre le canzoni sacre e cantano tutto il giorno.


[PR]
by pypiko | 2018-07-01 06:56 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 42

42 Muse e cicale 

Una volta le musescese dal cielo agli abitanti della valle.

Il numero di museera nove. Le muse erano le dee del poeta e della canzone.

Tutte i generi diuomini, specialmente i poeti, erano protetti e insegnati dalle muse.

Le muse sceseronella valle e cantarono una canzone meravigliosa e divina.

Le voci delle museerano chiari e non c'era tanto elegante suono quanto le canzoni delle dee in tuttoil mondo.

In primavera,quando ammorbidivano l'atmosfera con le canzoni, anche gli uccelli sui rami dialberi non potevano cantare così bene.


[PR]
by pypiko | 2018-06-20 19:30 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 41

41 Muse e cicale 

Tra le montagnedella Grecia, c'era una valle piena di fiori vari, e frutuosa.

L'acqua fredda scorrevadalle montagne, passava attraverso il campo verde.

Molte pecore,gruppo di cavalli e mucche stavano giocando per i monte ed i campi.

La valle ècircondata da montagne, e nessuno dei viaggiatori è entrato in inverno, quandole montagne erano coperte di neve bianca, ed anche in primavera, quando rondinifacevano un nido sotto la gronda del tetto.

Così i abitante vivevanofelicemente senza qualsiasi preoccupazione, senza sapere del mondo esterno.


[PR]
by pypiko | 2018-06-10 10:40 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 40

40 Corpi di serpenti

Durante la prima guerra punica( 264-241aC) una voltal’esertito romano mese un campo sulla riva del fiume Bagrada africano e sconfiggevale truppe nemiche in diverse battaglie grazie il morale di soldati.

Tuttavia, dopo pochi giorni apparve un enorme serpente eimpedì alle truppe romane di usare il fiume.

Prima isoldati attaccarono il serpente con frecce e lance dalla fortezza, poi ilconsul Regulus inviò un grande esercito.

Il serpent tese molti sordati in enorme bocca e ne spezzòmolti con la coda tortuosa. I sordati rimasti fuggirono verso il campo per iltroppo spavento.

Il giorno successivo l'intero esercito fu messo sul campodi battaglia.

Era una lunga e intensa battaglia.

(36.576metri)Alla fine la catapuruta fu avvicinata. Ilserpente fu ucciso con molte ferite dalle pietre.

Quindi il sangue del mostro si versò nel fiume vicino. El'intera area vicina era macchiata di veleno.

Quindi l'esercito romano mosse il campo al altro posto.

Portarono la pelle delle centoventi piede (36.576metri) aRoma.

Era dedicato al tempio romano.


[PR]
by pypiko | 2018-06-05 22:03 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 39

39 Cyros, Croesus,Solon 3

La mattinaseguente gli schiavi fecero un rogo grande e ci misero Croesus.

A quel tempo,Croesus pensò al suo disastro, fece una faccia triste, sollevò una vocelamentosa dal profondo del suo cuore e ricordò le parole di Solon.

"Pensavo alungo che fossi più felice di qualsiasi altro. Ma non esiste una persona cosìpovera. Devo ricevere una pena di arroganza e follia. "

Cyros ascoltò leparole di Croesus e vidi la sua faccia triste, disse provando una tristezza. Anch'iosono un umo. Oggi sono felice ma non è detto che si faccia sempre bene. Forsechiederò i benefici degli dei immortali. "

Libereròprigioniero da catene e fiamme.

Ma gli schiavi eranoestendendo le torce con il fuoco al rogo. Poì subito la fiamma circondò il rogocon Croesus.

Quando era pensatoche il suo morte si avvicinasse sollevò le mani verso il cielo.

Allora all'improvvisoApollo fece piovere dal cielo limpido e la pioggia si versò sul rogo.

Poi Cyros liberòil prigioniero e lo fece un caro amico per molti anni.


[PR]
by pypiko | 2018-05-27 07:38 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 38

38 Cyros, Croesus,Solon 2

Alcuni anni dopoun principe persiano Cyros conquistarono rapidamente tutto il territoriointroducendo le troppe in Media.

Così divenne redi Persia e Media.

Quando i cittadiniraccontarono il lavoro di Cyros, Croesus disse: “Se ancora giovane Cyros conquistaronocosì rapidamente Media, io che sono il re più potente e ricco potrò conquistareCyros.”

Così rapidamenteraccolse le truppe e attaccò i paesi vicini.

Ma non riuscì.

Le truppe del renon potevano sopportare l'attacco del nemico per molto tempo.

L'esercitopersiano respinse le truppe di Croesus.

Avanzarono versoLydia, distrussero tutti i luogi, uccisero persone e bruciarono villaggi e cereali.

Il re tremantecorse via verso il palazzo reale.

Cyros venne qui.

Cyros chiesetanto arrabbiato. "Croesus, perché attaccasti una guerra senza motivo?

Devi ricevere lapiù grande punizione da parte mia per la tua follia.

I miei schiavifaranno un grande rogo con grossi legni. Ti metteranno sul rogo e bruceranno ilrogo con te.


[PR]
by pypiko | 2018-05-21 11:33 | 語学

伊作文 やさしいラテン語読本 36

36 Esercito romano

L'esercitocartaginese mise in fuga l'esercito romano che combatté con Hannibale sul LagoTrasimeno.

Quasi tutti igiovani romani che parteciparono alla battaglia furono uccisi dall'esercitocartaginese.

Solo pochi erano indenni.

Nessuno deiromani che rimanevano a Roma pensavano che i soldati che partecipavavo allabattaglia non potessero tornare.

Molte persone cheascoltarono la sopravvivenza dei loro figli non furono convinti della notizia adcausa dei loro piacere inaspettato, di cui arcuni, non appena ebbero ascortati,se ne moririno per il troppo piacere.

Le storie di quelledue madri sono famose.

Una madre cheaccolse suo figlio senza incidenti morì alla porta tenendo suo figlio alle braccia.

L'altra madre chefu stata fatta sapere la morte dei suo figlio per sbaglio, avendo appenaguardato suo figlio emise il suo respiro nel luogo stesso.


[PR]
by pypiko | 2018-04-30 18:00 | 語学